Spaghetti all’assassina


Avete poco tempo per preparare un pranzo veloce? Ecco la ricetta che fa per voi, una ricetta resa celebre negli anni 70 a Bari dal ristorante Marc’Aurelio, gli spaghetti all’assassina.

Prendete 100 grammi di spaghetti (consigliati di De Cecco), 100 ml di sugo ristretto, uno spicchio d’aglio, peperoncino, olio extravergine di oliva e sale q.b.

2016-10-29 14.26.10

In un pentolino portate a bollore due mestoli di sugo e due mestoli di acqua. Nel frattempo cuocete il sugo in un tegame. Prendete una padella e mettete a tostare leggermente gli spaghetti crudi, dopodiché aggiungete un poco di olio, di aglio, di peperoncino e poi i due mestoli di sugo diluito con acqua che avete messo a bollore nel frattempo.

2016-10-29 14.26.16

Fate ammorbidire gli spaghetti dopodiché togliete l’aglio ed il peperoncino. Con un cucchiaio di legno spingete gli spaghetti ai bordi della padella e versate il sugo al centro. Spingete gli spaghetti verso il bordo girando con il cucchiaio di legno sempre nello stesso senso. Continuate finché dopo un rapido assaggio non vi sembrano cotti.

Aggiungete il sale, alzate la fiamma al massimo dando fumo e lasciatela sfrigolare per 2 minuti senza aver paura che bruci. Il risultato sarà una pasta al dente con parte esterna ben croccante!!!

Buon appetito!

Spaghetti-Assassina

 

Previous Tagliatelle con carciofi e pancetta e crema di parmigiano
Next La cucina calabrese