AFuocoLento al #NeffAtuscania (parte 1)


Dopo l’educational tour in daunia alla corte dello chef Peppe Zullo, dopo lo showcooking da Cicetta, dopo la #galleriaCirio ecco che abbiamo ricevuto con grande felicità l’invito per un tour gastronomico a Tuscania (VT) ospiti della Boscolo Etoile Academy, nell’ambito dell’evento #NeffAtuscania, una tre giorni in cui assaporeremo le specialità del posto, assisteremo ad un interessante showcooking dello chef Boscolo, ci metteremo alla prova ai fornelli e scopriremo la qualità degli elettrodomestici da incasso NEFF.

Ma andiamo con ordine.

Arrivati in orario alla Boscolo Etoile Academy riceviamo le chiavi della stanza e dopo esserci sistemati siamo giù nella hall dove dopo le presentazioni del caso con le altre foodbloggers, lo chef Boscolo inizia a parlarci dell’Accademia, considerata la “Bocconi” della cucina, offre ad amatori, appassionati di cucina, gourmet e professionisti corsi di cucina tenuti dai cuochi della Boscolo Etoile in un ex convento del 1400 ristrutturato e convertito.

Tra una chiacchiera e l’altra inizia questo tour della struttura dopo aver inaugurato la serata con un aperitivo niente male… lasciamo parlare le immagini 🙂

2015-05-22 19.59.39

2015-05-22 20.22.49

2015-05-22 20.22.55

2015-05-22 20.28.32

Dopo aver visitato le varie cucine della struttura tra cui una con vista panoramica sull’orto di proprietà della stessa Accademia, giungiamo nella sala dove inizia lo showcooking, un lungo tavolo dove prendiamo posto noi foodbloggers da una parte e dall’altra ci sono lo chef Boscolo, due altri chef formatisi nell’Accademia ed altri allievi. La serata inizia a farsi interessante…

2015-05-22 20.37.40

Un menu particolare ci attende alle nostre postazioni, un menu che oltre alle portate che assaggeremo descrive anche come cucinarle e in quali quantità, in pratica un mini ricettario che sicuramente proveremo a replicare una volta tornati a casa!

Si parte con “Uova in forma al tartufo con carciofi in due consistenze e chips di patate viola della tuscia viterbese”, che dire… spettacolare entrata, con un gusto di tartufo al punto giusto da non stancare il palato.. e delle uova che sono sode esternamente ma all’interno il tuorlo è cremoso, cucinate inserendole in una carta velina e messe “appese” nel forno come da foto.

2015-05-22 20.43.03

2015-05-22 20.53.42

2015-05-22 20.56.00

2015-05-22 20.58.32

Il tempo di finire questo gustoso piatto che inizia la preparazione di “Ravioli di riso cotti a vapore al magro di seppia con coulis di pomodoro e limone candito, bottarga di muggine e pan bruscato”, un nome tanto lungo quanto semplice nella sua composizione.

2015-05-22 21.06.15

2015-05-22 21.12.32

2015-05-22 21.14.15

2015-05-22 21.15.55

2015-05-22 21.19.21

Sazi? Noi no… e quindi passiamo alla preparazione del “Risotto acquerello all’amatriciana mantecato al pecorino e vin cotto”, lo chef Simone ci spiega il procedimento della tostatura del riso e di quanto sia importante calibrare i sapori contrastanti di pecorino e guanciale con del vin cotto. Molto particolare la chips di guanciale a guarnire il piatto…

2015-05-22 21.25.19

2015-05-22 21.31.32

2015-05-22 21.50.24

Un sorso di vino per pulire il palato e siamo pronti a seguire la preparazione del prossimo piatto, una “Rollatina di pollo con caponata e mantecato di patate”!

2015-05-22 21.58.08

2015-05-22 22.00.22

2015-05-22 22.01.51

2015-05-22 22.06.41

Infine per il dessert si passa alla preparazione di un “Tortino al cioccolato con insalatina di frutta fresca e sorbetto alla fragola” prima di passare alle foto finali di rito con applauso finale agli chef e aiutanti che hanno contribuito a deliziarci il palato, dandoci qualche dritta del mestiere ed illustrandoci le funzionalità dei forni NEFF.

2015-05-22 22.16.00

2015-05-22 22.32.38

2015-05-22 22.33.03

2015-05-22 22.38.36

Una giornata che volge al termine nel migliore dei modi, ed ora subito a nanna perchè domani si parte per un giro turistico della zona della Tuscia con cena in un agriturismo della zona… a domani!!!

2015-05-22 22.48.27

CFo6kXjWgAAq1tR

Previous Cuore della Puglia verso Expo 2015
Next A Milano Marittima torna “Cozze e bollicine” l’aperitivo dedicato all’oro nero dell’Adriatico